Migranti, Ocean Viking approda a Pozzallo dopo 12 giorni in mare VIDEO

Sicilia

La nave con 104 profughi a bordo ha attraccato nel porto del Comune in provincia di Ragusa. Lo afferma Sos Mediterranée su Twitter: "Finalmente sbarco in un luogo sicuro". Due donne in gravidanza e due bambini sono stati portati in ospedale

La Ocean Viking, che trasportava 104 migranti salvati lo scorso 18 ottobre (55 uomini, 12 donne e 47 minori) ha attraccato al porto di Pozzallo, in provincia di Ragusa. La notizia è stata accolta con grande gioia a bordo della nave. A dare l’annuncio è Sos Mediterranée su Twitter: “Dopo 12 giorni di incertezza in mare, i sopravvissuti possono finalmente sbarcare in luogo sicuro”. Si tratta della fine di una lunga odissea. Terminati i controlli, i migranti sono stati trasferiti all'hotspot di Pozzallo. 

La vicenda della Ocean Viking

La nave della Ong, il 18 ottobre scorso, aveva soccorso i profughi al largo della Libia, ma non era riuscita a portarli a terra. Italia e Malta, in un primo momento, hanno detto "no" all'attracco dell'imbarcazione. A bordo, tra i passeggeri, c'erano due donne incinte e 41 minori. Dopo 11 giorni trascorsi in mezzo al mare, in attesa di risposte, i 104 migranti sono finalmente riusciti a sbarcare a Pozzallo. L'arrivo è stato autorizzato dal Viminale. Sulla base degli accordi di Malta, 70 persone saranno ricollocate tra Francia e Germania. 

L'emergenza sanitaria a bordo della nave

Il rapporto sanitario del medico marittimo ha evidenziato che le 104 persone sbarcate risultano affette da scabbia. Per quattro di loro è stato necessario il ricovero in ospedale. Due donne in gravidanza sono state trasferite nell’ospedale di Ragusa, mentre due bambini con problemi respiratori (uno di 3 anni e uno di 15 mesi) sono stati condotti all’ospedale di Modica.

I più letti