Palermo, dipendente delle Poste minacciata con l’acido: un arresto

Sicilia

Un pensionato di 66 anni, dopo una pratica rifiutata, è tornato negli uffici di via Mariano Stabile con una bottiglia piena di sostanza chimica con l’obiettivo di sfregiare il volto della donna. Tempo fa l’uomo tentò di bruciare proprio quella filiale 

Aveva chiesto la rimodulazione di un prestito presso le Poste di via Mariano Stabile, a Palermo, ma la pratica era stata rifiutata. Un pensionato di 66 anni ha così fatto ritorno presso gli uffici armato di una bottiglia contenente acido muriatico e minacciando una dipendente della filiale di sfregiarle la faccia. L’uomo, che in precedenza aveva tentato di dare fuoco alla sede palermitana, è stato arrestato dalla polizia.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24