Estorceva soldi a un prete di Ragusa: patteggia una pena di 9 mesi

Sicilia
Foto di archivio (Getty Images)

Era già stato condannato per lo stesso reato nel 2015, ma una volta uscito di prigione l’uomo è tornato a chiedere contanti al sacerdote

Un uomo di 59 anni, O.M., originario di Palermo e residente a Ragusa, ha patteggiato una pena di nove mesi di reclusione davanti al gup del tribunale cittadino Claudio Maggioni. Era accusato di aver tentato un’estorsione ai danni di un sacerdote di Ragusa Ibla. Nel dicembre del 2015 l’uomo era già stato ammanettato per lo stesso reato nei confronti dello stesso prete. Era stato condannato a 5 anni di carcere, che in appello sono stati ridotti a tre anni e sei mesi. Scarcerato per buona condotta, il 59enne era tornato a chiedere somme di denaro al prete per poter fare la spesa.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24