Gela, attentato incendiario contro bar: il sindaco fa visita a gestori

Sicilia

Il primo cittadino, Lucio Greco, ha portato la solidarietà della giunta comunale e di tutta la città a proprietari del Lory di via Palazzi, bersaglio di tre incendi dolosi solo quest’anno

Il sindaco di Gela, Lucio Greco, ha visitato stamattina il bar Lory di via Palazzi, bersaglio di tre incendi dolosi in un anno, per portare la solidarietà della giunta comunale e dell'intera città ai proprietari e gestori del locale, i coniugi L. A., di 44 anni, e O. B., di 50 anni.

Il sindaco: "La politica deve fare il proprio dovere"

Il primo cittadino ha voluto "dimostrare la fermezza e la durezza dell'azione amministrativa contro la criminalità comune e organizzata, a conferma che anche la politica, quella seria, deve fare il proprio dovere fino in fondo ed essere vicina a coloro i quali, con il proprio lavoro, fanno di Gela una città legale e operosa". Sabato scorso, all'indomani del terzo attentato incendiario, il personale medico e paramedico del vicino ospedale Vittorio Emanuele di Gela, aveva espresso solidarietà ai gestori del locale recandosi in massa a prendere "un caffè al bar Lory contro la violenza criminale".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24