Rubano merendine dai distributori: 13 minori arrestati nell’Ennese

Sicilia
Foto d'archivio Ansa

I giovani sono accusati di furto aggravato in concorso e danneggiamento. Il gip ha disposto per loro la permanenza in casa. I ragazzini hanno messo a segno dieci furti nel centro di Nicosia. A tradirli sono state le telecamere di videosorveglianza

Il gip del Tribunale per i minorenni di Caltanissetta, su richiesta della Procura dei minori nissena, ha comminato 13 misure cautelari di permanenza in casa per altrettanti minorenni, con l’accusa di furto aggravato in concorso e danneggiamento.

I minorenni hanno messo a segno dieci furti

I giovani, avrebbero danneggiato dei distributori di merendine e bevande rubandone il contenuto, in un’area del centro di Nicosia, in provincia di Enna. Le telecamere di sorveglianza hanno documentato dieci furti, un tentativo di furto e un danneggiamento di apparecchiature.

 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24