Battute razziste e allusioni pesanti: cacciato 70enne da b&b a Palermo

Sicilia

L’anziano doveva rimanere un giorno in più ma è stato costretto a far le valigie a causa delle sue esternazioni sui siciliani, sul caldo africano e su una dipendente 23enne palermitana con origini ghanesi 

Un 70enne di Milano è stato cacciato da un bed and breakfast di Palermo dopo aver pronunciato alcune battute, ritenute razziste, nei confronti dei siciliani, sul caldo africano e allusioni pesanti nei confronti di una ventitreenne palermitana nata da genitori del Ghana. Il marito della titolare de "La terrazza sul centro" ha così commentato l’accaduto: "Ho sopportato qualche minuto, poi ho deciso di intervenire.La ragazza è una collaboratrice bravissima del b&b e merita rispetto". Il milanese doveva restare ancora un giorno presso la struttura, ma ha dovuto fare le valigie con 24 ore di anticipo.

I più letti