Ruba i soldi al nonno e lo minaccia di morte, un arresto nel Catanese

Sicilia
Immagine di archivio (Agenzia Fotogramma)

L’uomo, un 34enne tossicodipendente, viveva con l’anziano costretto più volte a dargli del denaro. Dopo l’ultimo episodio violento è stato portato in carcere con l’accusa di estorsione e maltrattamenti in famiglia 

Un 34enne è stato arrestato nel Catanese dai carabinieri del comando provinciale per estorsione e maltrattamenti in famiglia. L’uomo, un tossicodipendente che da anni vive insieme con il nonno paterno di 85 anni, costringeva, sotto minaccia, l’anziano a dargli del denaro.

Il 34enne è stato portato in carcere

L’85enne aveva scoperto, attraverso la lettura delle operazioni del proprio conto corrente postale, il prelievo quasi quotidiano di soldi. Il pensionato, fingendo di dormire, ha sorpreso il nipote mentre riponeva il bancomat nel suo comodino. Alle contestazioni mossegli dal parente il nipote lo ha afferrato per il collo minacciandolo di morte. Il 34enne è stato portato in carcere, dove resterà come deciso dal gip di Catania in sede di convalida.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24