Aggredisce e minaccia la badante, agli arresti un 76enne nel Catanese

Sicilia
Immagine di archivio (ANSA)

L’anziano ha colpito la vittima con le stampelle, l’ha minacciata con un coltello e chiusa dentro casa. Riuscita a scappare, la donna ha chiamato i carabinieri, che l’hanno trovata in strada seminuda e con i vestiti strappati 

Un 76enne è stato arrestato dai carabinieri, in provincia di Catania, per atti persecutori nei confronti della sua badante 53enne.
La donna aveva deciso di licenziarsi dopo le numerose avances non gradite da parte dell’anziano. Una volta appresa la notizia, l’uomo si è adirato e l’ha colpita con le stampelle per la deambulazione, minacciata con un coltello e rinchiusa all'interno dell'abitazione.

La vittima è fuggita e ha chiamato i carabinieri

La 53enne è riuscita a fuggire e a chiamare le forze dell’ordine, che l'hanno raggiunta in strada, trovandola seminuda e con i vestiti stracciati. Soccorsa è stata accompagnata all'ospedale di Bronte dove i medici le hanno diagnosticato un trauma contusivo all'emitorace.

L’anziano è ora agli arresti domiciliari

L'uomo è stato trovato vicino l'abitazione della donna, mentre seduto su uno scalino ne attendeva il rientro. Ai militari dell'Arma ha detto che la stava aspettando perché la riteneva responsabile del furto di una somma di denaro. Il pensionato è stato posto agli arresti domiciliari in una casa famiglia, come disposto dal Gip di Catania in sede di convalida. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24