Palermo, fatti brillare 15 proiettili della seconda guerra mondiale trovati in mare

Sicilia

Durante l'operazione la zona è stata interdetta alla navigazione e ogni attività è stata controllata dalle motovedette della guardia costiera

Quindici proiettili risalenti alla seconda guerra mondiale sono stati fatti brillare dai palombari della marina militare in servizio ad Augusta, in collaborazione con i militari della guardia costiera di Porticello e sotto il coordinamento della direzione marittima della Sicilia occidentale e capitaneria di porto di Palermo. I proiettili, avvistati da un sub durante un'immersione nello specchio acqueo del comune di Altavilla Milicia nella zona Torre Colonna, adagiati su un fondale di circa 3 metri, sono stati fatti brillare su un fondale a una distanza superiore a un miglio nautico dalla costa. Durante l'operazione la zona è stata interdetta alla navigazione e ogni attività è stata controllata dalle motovedette della guardia costiera.

Segnalato un presunto ordigno nell'Isola di Favignana

In località Pirreca, nell'Isola di Favignana, vicino alla costa e a una profondità di circa 3-4 metri, è stata segnalata la presenza di un presunto ordigno bellico. La zona di mare antistante la località, per un raggio di duecento metri, è stata vietata a barche e bagnanti.

I più letti