Siracusa, sparge benzina nel negozio della figlia: arrestato

Sicilia

L’uomo, 59 anni, aveva già minacciato di morte la ex moglie. E’ stato individuato grazie alle immagini riprese dalle telecamere di sicurezza della zona 

Con l’obiettivo di danneggiare la ex moglie, che aveva già minacciato di morte, ha cosparso di benzina il negozio della figlia, situato nel quartiere Tiche, nella zona nord di Siracusa. Protagonista dell’atto minatorio un uomo di 59 anni, siracusano. Le due donne hanno denunciato tutto alla polizia e gli agenti, grazie alle immagini riprese dalle telecamere di sicurezza della zona, hanno accertato quanto accaduto e arrestato il 59enne. L’uomo, accusato di stalking e violenza privata, è stato posto ai domiciliari. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24