Palermo, si finge un tecnico dell’Enel e truffa 30 anziani: arrestato

Sicilia

In manette un 24enne, che, mostrando un falso tesserino, diceva di dover riscuotere il canone per la sostituzione del contatore, pena l’immediata sospensione della fornitura di gas 

Si fingeva un dipendente dell’Enel, mostrando tanto di tesserino falso, e diceva di dover riscuotere il canone per la sostituzione del contatore, chiedendo da 200 a 300 euro, pena l’immediata sospensione della fornitura di energia. Il truffatore è stato scoperto e arrestato a Palermo dalle forze dell’ordine. In manette, un 24enne originario di Brindisi, Cristiano Pompei, accusato di aver truffato una trentina di anziani. Per lui il gip Maria Cristina Sala ha disposto gli arresti domiciliari.

Le indagini

Le indagini condotte dai carabinieri della stazione Crispi e dagli agenti del commissariato San Lorenzo sono state coordinate dal pm Maria Rosaria Perricone. I raggiri sono stati messi a segno dal settembre 2018 all’aprile di quest'anno. Oltre alle testimonianze dei truffati, per incastrare Pompeo, sono servite anche le immagini dei sistemi di videosorveglianza dei condomini dove si recava.

I più letti