Randazzo, ai domiciliari cercano di prendere il treno: arrestati

Sicilia

I due erano finiti in manette a maggio per aver cercato di rubare un'auto in uso ai servizi sociali del Comune. Ora sono accusati di evasione

Due giovani, finiti ai domiciliari dopo l'arresto a Randazzo (Catania) a maggio mentre tentavano di rubare in piazza Municipio la Fiat Uno in uso ai servizi sociali del Comune, sono stati arrestati dai carabinieri mentre stavano per salire a bordo di un treno della ferrovia Circumetnea. Si tratta di Mattia Rasano, 29 anni, e Lino Lavacca, 26, ora accusati di evasione. Ai militari i due hanno detto di essere diretti in un paese vicino per acquistare alcuni medicinali, non conoscendo a Randazzo alcuna farmacia che avrebbe potuti rifornirli. Gli arrestati sono stati rinchiusi in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

I più letti