Messina, incendi in celle dell'ex Opg: tre agenti intossicati

Sicilia

All'ospedale psichiatrico giudiziario alcuni detenuti hanno dato fuoco a materassi e suppellettili procurando incendi che hanno sviluppato molto fumo

In provincia di Messina, a Barcellona Pozzo di Gotto, alcuni dei detenuti dell'ottavo reparto detentivo della casa circondariale, sede dell'omonimo ex ospedale psichiatrico giudiziario (Opg), hanno dato fuoco a materassi e suppellettili procurando incendi che hanno sviluppato molto fumo. Sono rimasti intossicati un ispettore e due agenti della polizia penitenziaria e un'infermiera. Nel reparto ci sono ancora detenuti con problemi psichici. Sul posto sono stati inviati rinforzi dal dipartimento di polizia penitenziaria. Non si segnalano al momento feriti tra i detenuti.

I più letti