Inseguimento contromano di oltre un'ora sulla Siracusa-Catania

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

Orazio Privitera, 42 anni, è stato fermato prima dello svincolo di Augusta, ma quando l'agente della Polstrada è sceso dalla volante, l'uomo ha cercato di investirlo. Ha poi cercato di dileguarsi, inseguito dalle forze dell'ordine

Due auto danneggiate e tre agenti infortunati dopo un inseguimento della Polstrada, durato oltre un'ora, tra l'autostrada Siracusa-Catania, la statale 114 e l'ospedale di Lentini. La polizia ha arrestato Orazio Privitera, 42 anni, per resistenza lesione a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. 

L'inseguimento

L'uomo, a bordo di una Nissan Note, è stato fermato intorno alle 8.30 di ieri, lunedì 13 maggio, contromano, prima dello svincolo di Augusta dell'autostrada Siracusa-Catania. Quando l'agente è sceso dalla volante, l'automobilista ha tentato di investirlo, per poi cercare di allontanarsi. I poliziotti hanno inseguito la Nissan Note, che nel frattempo procedeva contromano, rischiando lo scontro con le altre auto. Sono intervenuti altri mezzi della Polstrada, i carabinieri e la guardia di finanza. L'auto è stata bloccata davanti all'ospedale di Lentini. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24