Catania, metropolitana: sospesa la protesta dei lavoratori della Cmc

Sicilia

Lo annunciano le tre organizzazioni sindacali di categoria, che mantengono comunque lo stato di agitazione delle maestranze

E’ stato sospeso lo sciopero proclamato ieri mattina, lunedì 18 marzo, dai lavoratori impegnati nei cantieri per la realizzazione della metropolitana di Catania. A deciderlo sono state le segreterie provinciali etnee di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, dopo la convocazione per martedì 26 marzo in Prefettura di un tavolo congiunto con Ferrovia Circumetnea e Cmc, società che si occupa della realizzazione della linea metropolitana. Lo annunciano le tre organizzazioni sindacali di categoria, che mantengono comunque lo stato di agitazione dei lavoratori e fanno sapere che "aggiorneranno la situazione di crisi dopo l'esito del tavolo prefettizio, in cui chiederanno che la Fce accantoni delle somme per garantire il pagamento degli stipendi". Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil rendono inoltre noto che la Cmc sta facendo partire la cassa integrazione per la quasi totalità dei lavoratori, mantenendo la sicurezza dei macchinari.

I più letti