Bullismo a Ragusa, furti e "cavalli ritorno": fermato 17enne

Sicilia

La polizia ha fermato un 17enne che bullizzava i ragazzini di età compresa tra gli 11 e i 16 anni. Il minorenne si trova ora in un centro di prima accoglienza

Un ragazzo di 17 anni, di origini marocchine, è stato fermato dalla polizia per estorsione, rapina, furto e violenza privata. Il 17enne bullizzava ragazzini di età compresa tra gli 11 e i 16 anni. Secondo quanto ricostruito, il giovane prima obbligava le vittime a consegnargli il cellulare per fare delle chiamate, poi ha chiesto e ottenuto soldi mediante minacce. In particolare, ha costretto un ragazzino a rubare del denaro alla madre, facendosi consegnare 1.500 euro, e poi ha rubato un cellulare a un minorenne davanti a testimoni che hanno taciuto per paura. Infine, il 17enne ha chiesto 50 euro, come "cavallo di ritorno", per restituirlo al legittimo proprietario. Il minorenne si trova ora in un centro di prima accoglienza. 

I più letti