Palermo, 17enne fu aggredito in un pub: sospesa licenza al locale

Sicilia
Foto di archivio (Getty Images)

Il provvedimento, emesso dal questore, sospende l'attività per sette giorni. L’aggressione risale al 30 dicembre scorso, quando il giovane fu colpito con calci e pugni, che lo costrinsero a un delicato intervento chirurgico 

È stata sospesa per sette giorni la licenza al pub di via Candelai a Palermo, in cui la sera del 30 dicembre scorso un 17enne subì una violenta aggressione che lo costrinse a un delicato intervento chirurgico. Il ragazzo pare avesse tentato di difendere un’amica da avances non gradite. Fu accerchiato da sei coetanei che lo colpirono con calci e pugni, provocandogli alcune fratture. Mentre sono ancora in corso le indagini da parte della Squadra mobile e del commissariato Oreto-Stazione, per accertare quello che accadde, l’iter amministrativo ha condotto, la sera del primo marzo, alla notifica del provvedimento di sospensione per sette giorni dell'autorizzazione per attività di somministrazione di alimenti e bevande. A emettere il provvedimento è stato il questore. 

I più letti