Catania, picchia e minaccia di morte la moglie incinta: arrestato

Sicilia

Il 50enne ha minacciato di morte anche la figlia minorenne, intervenuta in soccorso della madre. L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia 

Un 50enne originario delle Mauritius è stato arrestato dalla polizia a Catania per aver aggredito per l'ennesima volta la moglie, incinta, davanti alla figlia minorenne. L'uomo è stato bloccato dagli agenti del Commissariato Borgo Ognina, che hanno svolto le indagini delegate dalla Procura e hanno chiesto al Gip la misura cautelare personale in carcere per maltrattamenti in famiglia. 

Le violenze

Secondo quanto accertato, l'uomo avrebbe inflitto continue violenze fisiche alla donna, strattonandola, prendendola a schiaffi, a pugni e a calci, stringendole le mani intorno al collo e gettandole contro oggetti di vario tipo. In una circostanza l'avrebbe afferrata per un braccio e l'avrebbe trascinata per la casa: voleva punirla per aver dimenticato di comprargli una bottiglia di whisky. Dopo che la figlia è accorsa in aiuto della madre, l'uomo le avrebbe minacciate entrambe di morte, anche in presenza degli agenti di polizia.

I più letti