Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Incidente sulla Catania-Messina: tre morti e quattro feriti

I titoli di Sky tg24 delle 10 del 15/01

3' di lettura

Lo scontro è avvenuto sulla A18, all'altezza di Scaletta Zanclea. Tra le vittime c'è anche un agente della polizia stradale, recatosi sul posto per un altro incidente

Tre persone sono morte e altre quattro sono rimaste ferite in un incidente stradale avvenuto sull'autostrada A18 Catania-Messina, all'altezza del centro abitato di Scaletta Zanclea, in provincia di Messina. Lo ha reso noto la polizia stradale di Messina, specificando come una delle vittime sia un collega, Angelo Gabriele Spadaro, 55 anni, che si trovava sul posto per effettuare i rilievi di un precedente incidente. 

La tragica dinamica

Lo scontro è avvenuto alle tre del mattino. Spadaro, in servizio nella sottosezione di Giardini Naxos di Messina, era giunto sul posto, insieme con un collega, per effettuare i rilievi di un incidente che aveva visto coinvolti un autoarticolato e un'automobile. All'improvviso, la pattuglia dei due agenti è stata travolta: Spadaro è stato investito da un mezzo pesante ed è rimasto schiacciato contro il guardrail laterale, riportando gravissime lesioni. Trasportato al Policlinico di Messina, è morto poco dopo il ricovero. Lascia i genitori, una sorella e un fratello, ispettore di polizia in servizio a Messina.
È rimasto ferito, invece, l'altro componente della pattuglia, l'assistente capo Giuseppe Muscolino, ricoverato in ospedale. Non sarebbe in pericolo di vita.

Sei mezzi pesanti, due autovetture e un motociclo conivolti

Sul posto sono intervenuti quattro equipaggi della polizia stradale. Le cause dell'incidente sono ancora in corso di accertamento, ma i primi rilievi, ricostruisce la Questura di Messina, hanno fatto emergere il coinvolgimento nell'incidente di sei mezzi pesanti, due autovetture e un motociclo. Oltre a Spadaro, sono deceduti un camionista di Modica, Salvatore caschetto, 42 anni, e una donna, Rosa Biviera, 80 anni, di Bovalino (Reggio Calabria), che si trovava su una della due auto. Il bilancio è dunque di tre morti e quattro feriti, nessuno dei quali in pericolo di vita. Sull'accaduto la Procura di Messina ha aperto un'inchiesta.

Il cordoglio di Musumeci

Sulla vicenda si è espresso anche il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci: "A nome del Governo regionale e mio personale, desidero esprimere il più sentito cordoglio, al quale unisco la vicinanza della comunità siciliana alle famiglie del poliziotto morto e delle altre due vittime coinvolte nell' incidente di stamane sull'autostrada Messina-Catania", si legge in una nota.
E ancora: "Un affettuoso pensiero di pronta guarigione va anche all'altro agente della pattuglia rimasto ferito nell'espletamento del servizio, con l'augurio che possa essere presto restituito all'amore dei propri cari e ritornare al lavoro. Un caloroso ringraziamento, infine, lo voglio rivolgere a tutti gli uomini e le donne in divisa che, quotidianamente e con dedizione, vigilano sulla nostra sicurezza", conclude il governatore.

Data ultima modifica 15 gennaio 2019 ore 17:08

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"