Etna, terremoto magnitudo 4.8: riaperto tratto A18 Catania-Messina

Sicilia
Foto di Archivio
catania

Riaperto al traffico il casello di Acireale, provincia di Catania. La chiusura era stata disposta in via precauzionale a causa di "lesioni" sospette sull'asfalto

E' stato riaperto al traffico il casello di Acireale, provincia di Catania, chiuso subito dopo il sisma. Un tratto dell'autostrada Catania-Messina, la A18, era stato infatti interdetto precauzionalmente al traffico per la presenza di "lesioni" sospette sull'asfalto. Si sono create dopo il terremoto di magnitudo 4.8 sull'Etna (LEGGI QUI). Il blocco era stato imposto tra i caselli di Acireale e Giarre, entrambe in provincia di Catania. 

Fino alle 8.50 sospesa la circolazione dei treni

Inoltre, è stata sospesa per oltre cinque ore, dalle 3.20 e fino alle 8.50, la circolazione ferroviaria sulle linee Messina-Siracusa e Catania-Palermo. È stato attuato il protocollo di sicurezza in caso di sisma e i tecnici di Rfi hanno effettuato un sopralluogo tra Taormina (Messina) e Lentini (Siracusa) e fra Bicocca e Caltanissetta. Tre treni regionali sono stati sostituti da autobus e due intercity hanno accumulato mezz'ora di ritardo.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24