Palermo, salta la raccolta della spazzatura: città invasa dai rifiuti

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)
rifiuti_palermo_ansa

Città invasa dalla spazzatura, si appiccano roghi per bruciare i rifiuti che invadono le strade, cinque quelli spenti dai pompieri nella sola notte di Natale 

Da diversi giorni il servizio della raccolta dei rifiuti è sospeso a causa dello sciopero dei dipendenti della Rap, così sono iniziati i roghi per bruciare la spazzatura accumulata per le strade di Palermo.

Una situazione sempre più difficile

Continuano i disagi a Palermo per quella che sembra essere una vera e propria emergenza rifiuti. I lavoratori della Rap, addetti alla raccolta della spazzatura, protestano per il mancato pagamento della tredicesima per questo sono in sciopero da giorni. La situazione in città si fa sempre più difficile, in continuazione, si registrano roghi appiccati per bruciare i cumuli di rifiuti. Gli ultimi incendi, domati dai vigili del fuoco, sono stati registrati a Falsomiele in via del Sagittario, diversi roghi sono divampati al Villaggio Santa Rosalia, in via Ammiraglio Rizzo, via degli Emiri, via Nina Siciliana, via Galletti. I pompieri sono dovuti intervenire per spegnere la spazzatura a fuoco ed evitare che le fiamme si propagassero alle auto parcheggiate vicino.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24