Messina, cede grata all'università: studentessa precipita per 5 metri

Sicilia
Foto di Archivio (ANSA)
ambulanza-ansa

Ora la ragazza è ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Papardo, dove dovrà rimanere in osservazione a causa di una forte contusione alla testa

Gravissimo incidente all'Università di Messina. La grata posta sul marciapiede per ventilare uno scantinato ha ceduto e una studentessa di 23 anni è precipitata per cinque metri, procurandosi delle ferite. Ora la ragazza è ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Papardo, dove dovrà rimanere in osservazione a causa di una forte contusione alla testa. La studentessa stava andando in facoltà per assistere a una sessione di laurea.

 

Ateneo avvia indagine

Il rettore dell'Università di Messina, Salvatore Cuzzocrea, esprime "vicinanza alla studentessa rimasta ferita in un incidente nel plesso universitario di contrada Papardo". Sul luogo dell'incidente "è stato effettuato un sopralluogo dai responsabili dell'Unità speciali dei servizi tecnici di Unime e nelle prossime ore verrà avviata un'indagine interna per accertare le responsabilità di quanto accaduto ed agire di conseguenza".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24