Marsala, partorisce in auto al telefono con la ginecologa

Sicilia
Immagine d'archivio (ANSA)

Mentre era in viaggio verso l'ospedale Sant'Antonio Abate di Erice, la madre è entrata in travaglio, partorendo nell’area di sosta di una stazione di servizio 

Una donna ha dato alla luce una bambina nella propria auto, nell'area di sosta di una stazione di servizio a metà strada tra Marsala e Trapani. Accompagnata dal marito e dalla madre, la partoriente era in viaggio verso l'ospedale Sant'Antonio Abate di Erice, provincia di Trapani, quando è entrata in travaglio. Il marito ha telefonato a una ginecologa, che ha cercato di tranquillizzare la famiglia, e di guidare la madre attraverso il parto.

La piccola avvolta in una sciarpa

Fermata l'auto, grazie alle istruzioni della ginecologa date al telefono in vivavoce, la bimba è nata, accolta dalle braccia del padre. La piccola è stata poi avvolta in una sciarpa dalla nonna. Con un passeggero in più, la famiglia ha raggiunto l'ospedale Sant'Antonio, dove sono stati accolti da un'ostetrica e da una ginecologa che hanno tagliato il cordone ombelicale, riscaldando e rianimando la bimba, per poi affidarla ai medici del reparto di neonatologia.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24