Gela, dopo la rissa tra mamme la recita si svolge senza incidenti

Sicilia

La festa si è svolta martedì mattina in tranquillità, dopo che lunedì due donne erano venute alle mani per accaparrarsi un posto in prima fila alla rappresentazione scolastica

"La scuola non si arrende alla violenza". Lo hanno voluto ribadire insegnanti e alunni delle elementari del plesso scolastico di 'Albani Roccella', a Gela, svolgendo regolarmente la recita di Natale, saltata il 18 dicembre per la rissa esplosa tra due mamme, che si contendevano un posto in prima fila per riprendere con il proprio smartphone.

La scuola si costituirà parte civile

La rappresentazione si è svolta martedì mattina in un clima di assoluta serenità. La dirigente scolastica, Rosalba Marchisciana, il gruppo docente e la totalità dei genitori hanno voluto "recuperare il senso pulito delle cose".
È stato inoltre confermato che la scuola si costituirà parte civile nel procedimento per rissa che sarà celebrato a carico delle due mamme e dei loro familiari, che ieri hanno litigato in maniera plateale tra decine di adulti e bambini.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24