Sequestrati 200 grammi di cocaina in garage-laboratorio nel Trapanese

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)
cocaina_ansa

Gli agenti di polizia hanno arrestato il titolare di una sala giochi per spaccio di droga e istigazione alla corruzione 

Sequestrati 200 grammi di cocaina ad Alcamo, in provincia di Trapani, in un laboratorio per il taglio e il confezionamento della sostanza stupefacente. Il laboratorio era stato allestito in un garage, apparentemente dismesso. Gli agenti di polizia hanno arrestato Francesco Camarda, di 33 anni, titolare di una sala giochi, per spaccio di cocaina e istigazione alla corruzione. Alle ultime elezioni amministrative si era candidato nella lista "Insieme per Alcamo" senza essere eletto.

Trovati anche bilancini di precisione

L’uomo aveva in una cassaforte centomila euro in banconote di diverse taglio, oggetti d'oro e argento. Oltre alla droga la polizia ha sequestrato anche bilancini di precisione e altro materiale per il confezionamento. Trovate cinquanta ‘dosi’ già pronte per essere vendute.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24