Palermo, maltempo: alberi e cartelloni caduti a causa del vento

Sicilia
Immagine d'archivio (ANSA)

Un forte vento di maestrale ha creato non pochi danni, richiedendo in molti casi l'intervento dei Vigili del Fuoco. Disagi anche nei collegamenti marittimi

Un forte vento di maestrale ha creato non pochi disagi nella notte fra ieri e oggi, lunedì 10 dicembre, a Palermo. Diversi gli interventi dei Vigili del Fuoco, in particolare in via Principe di Belmonte e in via Campolo a causa di una lastra di marmo pericolante e a rischio caduta. In via Parlatore la strada è stata chiusa per via di un albero che si è abbattuto su una macchina in sosta. Alberi caduti anche all'incrocio tra via Pirandello e via Giusti, all'Addaura, ad Aquino, all'Uditore e Cruillas. In via Aquileia un cartellone pubblicitario è stato abbattuto dal vento.

Disagi nei collegamenti marittimi

Disagi anche nei collegamenti con le isole: da Palermo sono saltate le corse di due traghetti e un aliscafo per Ustica, mentre la nave Majestic di Grandi Navi Veloci, diretta a Napoli, la cui partenza era prevista per le 20 di ieri sera, ha lasciato Palermo solo alle 6 di oggi.

I danni in viale delle Magnolie

Un tronco di sette chili si è abbattuto sulla carreggiata di viale delle Magnolie a Palermo ieri, domenica 9 dicembre. A causa del forte vento grossi rami e pezzi di tronco si sono staccati dai giganteschi esemplari di Ficus magnolioides che sovrastano la strada, costituendo un serio rischio per l’incolumità di automobilisti e passanti. Nella zona si trovano diversi asili e scuole. Numerose le segnalazioni dei cittadini, rimaste tuttavia inascoltate.

La denuncia dei residenti

“Lo sanno tutti, il Comune e i condomini, dove sorgono i Ficus - sottolinea una residente - e nessuno fa nulla. Se ci scappa il ferito o il morto nessuno potrà dire: non sapevo. Basterebbe una bonifica delle chiome degli alberi ma da anni nessuno la fa”, denuncia la donna. A Palermo non è la prima volta che incidenti di questo tipo si verificano nella zona. L'ultimo episodio risale al 29 ottobre scorso.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24