Maltempo, la giunta di Mazara del Vallo chiede lo stato di calamità

Sicilia
Mazara allagata (ANSA)
maltempo_mazara_allagata_ansa

Il provvedimento a seguito del nubifragio che ha colpito la città fra 10 e 11 novembre quando erano caduti oltre 80 mm di pioggia che avevano provocato l’esondazione del fiume Mazaro 

La giunta comunale di Mazara del Vallo ha deliberato la richiesta formale di dichiarazione dello stato di calamità a seguito del nubifragio che ha colpito la città fra 10 e 11 novembre. In quell’occasione erano caduti oltre 80 mm di pioggia, che avevano provocato l’esondazione del fiume Mazaro, allagamenti e smottamenti, oltre a colate di fango e detriti e all’affondamento di imbarcazioni da pesca e non. Con lo stesso atto deliberativo, la giunta comunale dà mandato ai dirigenti e funzionari di effettuare la verifica e la stima dei danni, sia pubblici che privati, subiti nel corso dell'ondata di maltempo, approntando le misure più urgenti. La giunta è guidata dal sindaco Nicola Cristaldi. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24