Siracusa, arrestati due sindacalisti di Cisl e Uil per estorsione

Foto di archivio (ANSA)
1' di lettura

Secondo l’accusa i due avrebbero chiesto ad alcuni imprenditori tre mila euro per appianare ogni vertenza sindacale. Sono stati fermati dalla polizia, che ha teso loro una trappola

Due sindacalisti sono stati arrestati a Siracusa con l’accusa di estorsione. Si tratta di Roberto Getulio, segretario provinciale della Fim Cisl, e Marco Faranda, segretario provinciale della Uilm. Secondo l’accusa i due fermati avrebbero chiesto ad alcuni imprenditori del denaro per appianare ogni vertenza sindacale. Tre mila euro era la somma richiesta. Le vittime hanno però denunciato tutto alla polizia di Stato, che ieri sera ha organizzato una trappola. Gli imprenditori si sono incontrati con i sindacalisti ma all’incontro erano presenti anche i poliziotti che, non appena c’è stato lo scambio di denaro, sono intervenuti per arrestare Getulio e Faranda. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"