Palermo, notte bianca: visite notturne ai siti Unesco

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

La notte bianca si protrae per tre giorni tra i siti del percorso arabo-normanno di Palermo, Monreale e Cefalù. Tra gli eventi anche aperture straordinarie e concerti 

Durante la notte bianca dell’Unesco, programmata per questa settimana, sarà possibile visitare gratuitamente in notturna i siti di Palermo, Monreale e Cefalù che fanno parte del percorso arabo-normanno protetto dall’Unesco.

Palermo

Si parte venerdì 9 novembre a Palermo con le visite presso la Cattedrale, la chiesa di San Giovanni degli Eremiti, la chiesa bizantina di Santa Maria dell'Ammiragli, detta La Martorana, la chiesa di San Cataldo, il palazzo normanno della Zisa e il Ponte dell'Ammiraglio. Partenze dalle 19.00 a mezzanotte, con ultimo ingresso alle 23.30. Nella stessa fascia oraria sarà possibile visitare anche la Cappella Palatina e il Palazzo Reale, voluto da Ruggero II, con apertura straordinaria dei giardini reali, a cura della Fondazione Federico II.

Monreale

La sera dopo, la notte bianca si sposta a Monreale, dove sarà possibile visitare, sempre dalle 19.00 alle 24.00, con ultimo ingresso alle 23.30, il chiostro benedettino e il Duomo normanno. Alle 19.30 sarà inoltre possibile partecipare a una visita guidata e a un concerto in duomo.

Cefalù

Terzo capitolo infine Cefalù, dove saranno aperti gratuitamente il Duomo e il chiostro. Nel corso della giornata, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 18.30 sarà aperto ai visitatori anche il teatro "Salvatore Cicero", dove, alle 19.30, è in programma il concerto “La musica della Grande Guerra tra storia e memoria”, a cura dell’Associazione Culturale Musicale Santa Cecilia. Dirige Giuseppe Testa. La storia del teatro verrà raccontata da Vincenzo Garbo

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24