Catania, spaccia marijuana in un parco giochi: arrestato

Sicilia
Immagine d'archivio (Getty Images)

Un 25enne è stato sorpreso dai Carabinieri mentre spacciava droga all’interno del parco giochi della villa comunale di Misterbianco, provincia di Catania 

Un 25enne è stato sorpreso dai Carabinieri mentre spacciava droga all’interno del parco giochi della villa comunale di Misterbianco, in provincia di Catania. Il giovane, Francesco Privitera, già noto alle forze dell’ordine, è stato visto mentre riceveva i clienti, giunti a bordo di automobili o scooter, e li ‘serviva’ consegnando loro le dosi che prelevava da un foro nel muro nelle vicinanze. Il tutto avveniva davanti a genitori e bambini ospiti del parco giochi.

L'arresto

Bloccato dai Carabinieri, il ragazzo è stato trovato in possesso di circa 200 euro, mentre nel nascondiglio praticato nel muro sono stati rinvenuti 40 grammi di marijuana e un bilancino elettronico di precisione. In casa Privitera aveva altri 15 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento delle dosi. Il ragazzo, che è stato posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima, era stato coinvolto anche nell’operazione ‘Docks’ della Compagnia di Gravina di Catania, durante la quale 54 persone erano state arrestate, nel luglio 2017.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24