Palermo, presunto caso di meningite: tensione a scuola

Sicilia
Immagine d'archivio (Getty Images)
bimbo-scuola-getty

Sui social network si diffonde la notizia di un’alunna della scuola colpita da un caso di presunta meningite: i genitori decidono di non lasciare i figli nelle aule 

In una scuola comprensiva di Palermo molti genitori hanno preferito non lasciare i figli in aula dopo che sui social network si è diffusa la notizia di un’alunna della scuola colpita da un caso di presunta meningite. La piccola è stata trasferita ieri, giovedì 25 ottobre, a Messina in elisoccorso, dopo aver perso i sensi mentre si trovava a scuola.

La notizia si è diffusa tramite la chat di un social network fra i genitori dei compagni della bambina, i quali, nella convinzione che si tratti di un caso di meningite, hanno deciso questa mattina di non far frequentare ai figli le lezioni, anche nel vicino plesso che ospita la scuola media.

Ricoverata al Policlinico di Messina

I genitori della bimba l’avevano dapprima portata all’ospedale Cervello, dove però sembra non ci fossero posti disponibili per il ricovero. E’ stato deciso quindi di trasportare la bambina a Messina, dove è stata ricoverata presso il Policlinico, nell'Unità operativa di Patologia neonatale. Nel corso della mattinata di oggi la direzione sanitaria ha fatto sapere che "ancora si tratta di una sospetta meningite", e che sono in corso "tutti gli esami necessari per capire se è confermata questa patologia e di che ceppo si tratta". "Ci siamo attivati - aggiunge il portavoce - come prevede in questo caso il protocollo. Le condizioni della bambina sono stabili".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24