Catania, otto arresti per furti in abitazione a Gravina

Sicilia
Immagine di archivio (Ansa)
carabinieri_ansa

Sono accusati di associazione per delinquere. L’attività di indagine è iniziata a partire dall’incendio, considerato doloso, del cancello di ingresso di un cantiere edile 

Arrestate otto persone nel Catanese perché ritenute parte di un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di numerosi furti in abitazione e di furti aggravati in genere. L’attività di indagine, condotta dalla Compagnia Carabinieri di Gravina di Catania, dal marzo al maggio scorso, e coordinata dalla Procura della Repubblica di Catania, è iniziata in seguito all’incendio, considerato doloso, del cancello di ingresso di un cantiere edile a Gravina di Catania.

Gli arrestati

I militari hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti degli indagati per i reati di associazione per delinquere finalizzata ai furti in abitazione e incendio doloso. In manette sono finiti Nunzio Aiello, 61 anni, Franco Callerami, 46 anni, Luigi Franco Chiarenza, 57 anni, Salvatore Privitera,38 anni, Litterio Cosentino, 47 anni. Il provvedimento restrittivo è stato notificato a Gianluigi Colaleo, 39 anni, nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto in provincia di Messina. Agli arresti domiciliari Antonello Flavio Marchese, 44 anni.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24