Incendiati due bar a Gela, indagano polizia e carabinieri

Sicilia
foto di archivio (Fotogramma)
caserma_carabinieri_fotogramma

Il "bar Belvedere" e il "Bcool Beach" sono stati dati alle fiamme e distrutti. Nessuna minaccia nè richiesta di denaro ai proprietari dei due locali

A Gela, giovedì 18 ottobre, ha piovuto a dirotto dalle 17 alle 3 di questa notte, eppure, qualcuno, nelle prime ore del mattino, è riuscito a incendiare e distruggere due locali pubblici: il "bar Belvedere", appena inaugurato di fronte al municipio, e il lido "Bcool Beach", con annesso bar e ristorante che si estendeva su quattromila metri quadrati di spiaggia. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco che, fin da subito, hanno confermato la natura dolosa in entrambi i casi.

Il primo rogo è stato appiccato al "bar Belvedere" intorno alle 3.30. Un'ora dopo è stato il turno del "Bcool Beach" i cui proprietari, padre, madre e tre figli, hanno dichiarato di non aver ricevuto minacce né richieste di denaro. La stessa famiglia gestisce il rinomato "Bcool", in viale Indipendenza, attualmente chiuso per lavori di manutenzione.
Su entrambi gli episodi indagano polizia e carabinieri.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24