Falsi, maxi sequestro tra Palermo e Caltanissetta

Sicilia
Foto di Archivio
Fotogramma_GdF_contraffazione

Nel capoluogo siciliano sequestrati oltre 40mila articoli. Nel Nisseno ben 2.600 e sono state denunciate anche 7 persone, tra cui un senegalese che deve rispondere di immigrazione clandestina 

Maxi sequestro dalla Guardia di Finanza tra Palermo e Caltanissetta. Nel capoluogo siciliano sono stati sequestrati oltre 40mila articoli tra materiale elettrico ed elettronico, giocattoli, casalinghi e materiale informatico non conformi alla normativa sulla sicurezza, contraffatti e con un falso marchio CE. Il responsabile della struttura è stato denunciato alla Procura di Palermo. A Caltanissetta, invece, sono stati sequestrati 2.600 articoli contraffatti a 7 persone (5 stranieri). Tutti sono stati denunciati. È il bilancio di alcuni controlli a degli ambulanti durante la “Fiera merceologica di ottobre” di San Cataldo, nel Nisseno. Uno degli indagati, un senegalese, deve anche rispondere di immigrazione clandestina perché rientrato in Italia dopo un’espulsione.  

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24