Randagi sbranano galline a Gela e spaventano una coppia di anziani

Sicilia
Foto di Archivio (ANSA)
polizia_ansa

Marito e moglie, ultraottantenni, sono rimasti barricati in casa per oltre 4 ore. Nella zona è il quarto attacco negli ultimi 2 anni 

La notte scorsa, nella contrada Femmina Morta a Gela, in provincia di Caltanissetta, un branco di 8 randagi ha assaltato un piccolo pollaio vicino alla residenza di una coppia di anziani ultraottantenni che sono rimasti barricati in casa per oltre 4 ore, mentre i cani uccidevano tutte e 14 le galline, un gallo e una papera. Si è salvata soltanto una seconda papera, nonostante fosse stata mutilata a una zampa dai morsi del branco, che si è nascosta sotto alcune cassette.

L’anziano proprietario, Vincenzo Di Pilla di 87 anni, ha cercato di difendere i suoi animali, ma la reazione feroce dei cani randagi l’ha indotto a desistere e a mettersi al sicuro con la moglie. Tantissima la paura che ha paralizzato entrambi gli anziani i quali non hanno nemmeno pensato di telefonare alle forze dell’ordine, allertati solo quando i cani sono andati via. L’episodio della notte scorsa sarebbe il quarto in due anni nella zona.  

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24