Marsala, litiga con madre e sorella e dà fuoco alla casa

Sicilia
Immagine d'archivio
maltempo_sardegna_carabinieri_vigili_fuoco

Un 40enne residente a Marsala, provincia di Trapani, avrebbe appiccato il fuoco all’appartamento dove vive con le due donne. Si tratta di un alloggio popolare in via Istria 

Un uomo di quarant’anni residente a Marsala avrebbe appiccato il fuoco all’appartamento dove vive con la madre e la sorella, a seguito di un litigio avvenuto con le due donne. L'incendio è divampato nelle prime ore di questa mattina, lunedì 15 ottobre. L’abitazione si trova al secondo piano di un alloggio popolare della città, in via Istria, alla periferia est di Marsala, provincia di Trapani.

Madre e figlia in ospedale

Madre e figlia, rispettivamente di 70 e 37 anni, sono state condotte in ospedale per accertamenti. Non ci sono dubbi, spiegano i Vigili del Fuoco del distaccamento di corso Calatafimi, intervenuti sul posto insieme ai carabinieri di Marsala, sull’origine dolosa dell’incendio. Le fiamme avrebbero distrutto quasi tutti i mobili presenti nell'abitazione. Inoltre, sono stati temporaneamente evacuati altri due appartamenti dello stabile, in via precauzionale. Sull’episodio sono state avviate ulteriori indagini.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24