Caporalato, a Ragusa ubriaco guida furgone con 8 migranti: denunciato

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)
volante_polizia_ansa

Il tasso alcolemico del romeno era sei volte superiore a quello consentito. Gli extracomunitari, senza permesso di soggiorno, avevano finito di raccogliere olive per 4 euro a cassetta

Alla guida, ubriaco, con 8 migranti senza permesso di soggiorno. Un uomo romeno è stato denunciato dalla polizia di Ragusa dopo essere stato trovato in stato di ebbrezza a bordo di un furgone con il quale trasportava otto operai centroafricani, senza permesso di soggiorno, da Ragusa a Catania. Il tasso alcolemico dell’uomo era sei volte superiore a quello consentito dalla legge. Gli extracomunitari avevano da poco finito di raccogliere olive nelle campagne ragusane per un compenso di 4 euro a cassetta.

Il romeno aveva promesso di pagarli a fine lavoro, ma non aveva mai consegnato loro il denaro. A bordo del furgone c’era un altro romeno, trovato in possesso di un pugnale da sub, che è stato denunciato per porto di armi. Agli investigatori i braccianti agricoli hanno raccontato le condizioni di lavoro disumane: 12 ore al giorno per una paga mai riconosciuta, senza alcuna norma di sicurezza sui luoghi di lavoro. Nessuno degli operai era stato regolarmente assunto.

Il furgone è stato sequestrato e i migranti sono stati affidati all’ufficio immigrazione della questura di Ragusa per le pratiche di espulsione. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24