Napoli-Lazio, poliziotti aggrediti da ultrà azzurri: cinque arresti

Campania

E' successo in via Barbagallo, in direzione dello stadio, ieri sera. Sei poliziotti hanno riportato contusioni

Aggredito da un gruppo di tifosi napoletani il contingente delle forze dell'ordine a protezione di alcuni mezzi di tifosi laziali. E' successo in via Barbagallo, in direzione dello stadio, ieri sera in vista dell'incontro Napoli-Lazio (GOL E HIGHLIGHTS). Lo rende noto la Questura di Napoli specificando che sei poliziotti hanno riportato contusioni. 

Gli arresti

Gli ultrà, con caschi e passamontagna e armati di mazze e bastoni chiodati, hanno lanciato bottiglie, fumogeni e petardi determinati a venire a contatto con i tifosi ospiti. Le forze dell'ordine hanno raggiunto gli aggressori, che hanno opposto resistenza, bloccandone sette: cinque tra i 30 e i 39 anni, alcuni dei quali con precedenti di polizia e già sottoposti a Daspo, sono stati arrestati per resistenza a Pubblico Ufficiale e a vario titolo anche per possesso o utilizzo di strumenti atti ad offendere in occasione di manifestazioni sportive; due sono stati anche denunciati per lesioni aggravate e uno di loro anche per aver violato la misura del Daspo cui è attualmente sottoposto. Altri due, di 36 e 25 anni, quest'ultimo con precedenti di polizia, sono stati denunciati per resistenza a Pubblico Ufficiale e possesso di strumenti atti ad offendere in occasione di manifestazioni sportive. Per tutti e sette, appartenenti ai gruppi ultras napoletani, è stata avviata la procedura per l'emissione del Daspo.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24