Torre Annunziata, morto in ospedale operaio 23enne

Campania

Il giovane, stando a una prima ricostruzione effettuata dagli agenti di polizia municipale, sarebbe precipitato ieri pomeriggio da un'altezza di circa quattro metri

Dolore a Torre Annunziata, nel Napoletano, dove ieri sera è morto in ospedale, a causa delle ferite riportate, un operaio di 23 anni precipitato da un'impalcatura. La vittima è addetto con regolare contratto di lavoro presso un'azienda specializzata nella produzione di materiale sportivo. Il giovane, stando a una prima ricostruzione effettuata dagli agenti di polizia municipale chiamati a effettuare i sopralluoghi dopo l'incidente nel capannone di via Sant'Alfonso dei Liguori, sarebbe precipitato ieri pomeriggio da un'altezza di circa quattro metri mentre era impegnato in attività legate alle proprie mansioni.

La tragedia

Soccorso e trasportato d'urgenza all'ospedale del Mare, il 23enne è stato sottoposto a un intervento d'urgenza che però non ha evitato il decesso, avvenuto nella serata di ieri. Sul caso è stata aperta un'inchiesta della Procura di Torre Annunziata, mentre la salma è a disposizione dell'autorità per eseguire l'autopsia. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24