Movida violenta in provincia di Caserta, daspo urbano a cinque giovani

Campania
©IPA/Fotogramma

L'episodio avvenne nella zona dei locali della centrale via Mundo, dove due gruppi di giovani si affrontarono a calci e pugni per futili motivi

Cinque Daspo urbani, che impongono il divieto di accesso agli esercizi pubblici e ai locali di pubblico intrattenimento, sono stati emessi dal questore di Caserta nei confronti di cinque giovani che il 26 settembre scorso si resero responsabili di una violenta rissa nel cuore della movida di Marcianise.

La vicenda

L'episodio avvenne nella zona dei locali della centrale via Mundo, dove due gruppi di giovani si affrontarono a calci e pugni per futili motivi. Dopo il fatto, i poliziotti del locale commissariato hanno avviato le indagini identificando e denunciando i cinque responsabili; anche la Divisione Anticrimine della Questura ha avviato una rapida istruttoria proponendo al questore Antonio Borrelli di emettere i provvedimenti di Daspo urbano, che impongono per un periodo che va dai sei agli otto mesi anche il divieto di stazionamento nelle immediate vicinanze dei locali dalle 18 alle 6 di mattina. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24