Boscotrecase, si fa consegnare 2500 euro fingendosi postina: arrestata

Campania

La 38enne prima di consegnare il pacco, in realtà inesistente, ha chiesto un anticipo di 2.500 euro perché, secondo il racconto della falsa postina, l'ordine era stato effettuato dal nipote online scegliendo di pagare in contrassegno, ovvero alla consegna

Una donna di 38 anni, R.R., è stata arrestata con l'accusa di aver commesso una truffa da 2.500 euro ai danni di una 79enne residente a Boscotrecase, in provincia di Napoli.

La truffa

Nel tardo pomeriggio di ieri la 38enne ha bussato alla porta della vittima fingendosi una dipendente delle Poste. Prima di consegnare il pacco, in realtà inesistente, ha chiesto un anticipo di 2500 euro perché, secondo il racconto della falsa postina, l'ordine era stato effettuato dal nipote online scegliendo di pagare in contrassegno, ovvero alla consegna. L'anziana ha consegnato alla falsa postina dei soldi e chiesto al marito di andare a prelevare il resto della cifra. Rimasta insospettita, la 79enne ha però allertato il 112. L'intervento è stato immediato e la donna è finita in manette nel carcere di Pozzuoli, in attesa di giudizio. Del denaro però nessuna traccia. Proseguono le indagini dei militari per identificare eventuali fiancheggiatori.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24