Lettere, ucciso a colpi d'arma da fuoco mentre si trovava in auto

Campania
©Ansa

Tutti gli abitanti del posto hanno sentito i colpi di pistola e poi hanno visto arrivare quattro auto dei carabinieri. Si indaga a 360 gradi, ma si tenderebbe a escludere la pista della camorra

Un uomo di 74 anni, Domenico Giordano, incensurato, è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco a Lettere, in provincia di Napoli, in via Nuova Depugliano. La vittima era un ex elicotterista della guardia di finanza, ora in pensione. L'uomo si trovava a bordo della sua Renault Clio. Tutti gli abitanti del posto hanno sentito i colpi di pistola e poi hanno visto arrivare quattro auto dei carabinieri. Si indaga a 360 gradi, ma si tenderebbe a escludere la pista della camorra.

Il sindaco: "Ferita un'intera comunità"

"Quello che è successo ferisce l'intera comunità di Lettere, ma sono fiducioso nel lavoro che svolgeranno le forze dell'ordine". Lo dice il sindaco di Lettere, Sebastiano Giordano. L'uomo viveva con un fratello con il quale si dedicava alla cura degli orti. Il primo cittadino esprime "sgomento" per l'accaduto. "Conoscevo la vittima da quando ero piccolo perché abitavo nei pressi della sua abitazione: lui e il fratello persone tranquille, riservate ed educate. Quello che è successo è inspiegabile. Mi ha telefonato il comandante dei vigili per avvisarmi e chiedere l'autorizzazione ad analizzare le immagini delle telecamere di video sorveglianza".

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24