Camorra, sequestrati beni per oltre 20 milioni tra Campania e Lazio

Campania
©Ansa

L’uomo è un 52enne ritenuto vicino al clan dei Mallardo. I finanzieri stanno apponendo sigilli a un centinaio di beni tra fabbricati, terreni, quote societarie, autovetture, nonché numerosi rapporti finanziari tra le province di Napoli, Caserta, Frosinone e Latina

Beni per oltre 20 milioni di euro, riconducibili ad A.A., un commercialista 52enne ritenuto vicino al clan camorristico dei Mallardo, sono finiti sotto sequestro tra Campania e Lazio. Il 17 settembre dello scorso anno l’uomo è stato condannato in primo grado a sette anni di carcere dal tribunale di Napoli e attualmente è in libertà.

I sequestri

I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, al termine di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, stanno apponendo sigilli - tra le province di Napoli, Caserta, Frosinone e Latina - a un centinaio di beni tra fabbricati, terreni, quote societarie, autovetture, nonché numerosi rapporti finanziari. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24