Covid Campania, 1.881 casi su oltre 20mila tamponi

Campania
©Ansa

Cala in modo significativo, rispetto a ieri, il tasso di incidenza positivi-tamponi molecolari in Campania: il rapporto che scende al 9,23% rispetto all'11,01 del bollettino precedente

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Cala in modo significativo, rispetto a ieri, il tasso di incidenza positivi-tamponi molecolari in Campania: i nuovi casi di Covid 19 sono 1.881 su 20.367 test, con un rapporto che scende al 9,23% rispetto all'11,01 del bollettino precedente (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

17:03 – In Campania 1.881 casi su oltre 20mila tamponi

Cala in modo significativo, rispetto a ieri, il tasso di incidenza positivi-tamponi molecolari in Campania: i nuovi casi di Covid 19 sono 1.881 su 20.367 test, con un rapporto che scende al 9,23% rispetto all'11,01 del bollettino precedente. I nuovi sintomatici sono 588, le vittime 30 (25 decedute nelle ultime 48 ore, cinque risalenti ai giorni precedenti), i guariti 1.753. Cala la pressione sulle terapie intensive, con 144 posti occupati (-9) mentre sale di dieci unità in 24 ore il numero dei ricoveri Covid in degenza ordinaria, attestandosi a 1.534.

16:36 – Vaccini: a maggio parte reintegro gap per la Campania

La fornitura alla Campania di dosi di vaccino che colmino il gap accumulato finora rispetto ad altre regioni dovrebbe partire a maggio. E' quanto la struttura del commissario nazionale Francesco Paolo Figliuolo ha assicurato alla Campania, si apprende da fonti di palazzo Santa Lucia. La Campania, come ha più volte denunciato pubblicamente il governatore Vincenzo De Luca nelle ultime settimane, ha infatti ricevuto un totale di oltre duecentomila dosi in meno rispetto ad altre regioni che hanno una popolazione simile. Dal commissariato hanno assicurato che da maggio comincerà una maggiore distribuzione che farà tornare la Campania nella media attesa.

16:17 – Vaccini: Mugnano flop, 43 dosi su 250 convocati alle 16

Cresce di giorno in giorno il problema della scarsa adesione di molti cittadini campani al vaccino contro il covid19. Oggi l'Asl Napoli 2 ha denunciato la scarsa adesione che emerge anche dal numero molto basso di presenze nel nuovo centro vaccinale che è stato inaugurato proprio stamattina nel Comune di Mugnano: oggi erano convocati i primi 250 cittadini ma alle 16.10 si erano presentati e vaccinati in 43. In generale sono molto basse le adesioni sulla fascia di età 60-69 anni, destinate ad Astrazeneca. Nella Asl Napoli 2 il numero delle adesioni al momento è di 28.000 persone sui 140.000 cittadini di quella fascia d'età censiti nel territorio. Stesso dato anche per l'Asl Napoli 1 che oggi ha un'adesione a Napoli città di 27.000 cittadini sui 119.000 censiti. Da lunedì a Napoli la percentuale di afflusso dei convocati ai centri vaccinali della fascia 70-79 anni è di poco superiore al 70%. Lunedì, ad esempio, a Napoli nella fascia 70-79 anni si è presentato il 72% e di questi il 38% è stato vaccinato con Pfizer per le patologie esistenti. Coloro che aderiscono online sulla piattaforma e appartengono alla fascia 60-69 anni sono pienamente convinti di vaccinarsi e infatti lunedì si è presentato il 94% dei convocati: al 13% è stato somministrato Pfizer e all'87% Astrazeneca, che tutti hanno accettato di fare.

16:07 - De Magistris: "Coprifuoco alle 23? Andrei anche oltre"

''Coprifuoco alle 23? Io andrei anche oltre perché penso che concentrare gli orari a questo punto è un errore. Se si va verso le riaperture io sono per riaprire totalmente tutti gli spazi all'aperto''. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a Tagadà su La7, in merito al dibattito sullo spostamento del coprifuoco dalle ore 22 alle ore 23. ''Con l'avvicinarsi della primavera soprattutto nelle zone più temperate del nostro Paese, e quindi in tutta Italia, - ha aggiunto - dobbiamo utilizzare soprattutto gli spazi all'aperto, ovviamente con mascherine e distanziamento, 24 ore su 24 così da evitare qualsiasi forma di concentrazione. In questo modo - ha concluso - si potrebbe garantire la sicurezza, per quanto possibile, allo stesso tempo aumentare i vaccini e far riprendere le attività economiche, sociali e culturali''.

15:42 - Vaccini, in Campania in corso consegna 250mila card

È in corso - rende noto l'Unità di crisi - la consegna di 250.000 card per l'attestazione di avvenuta vaccinazione ai cittadini campani che hanno completato la somministrazione delle doppie dosi. Ai possessori sarà consentita la piena mobilità. Entro il mese di maggio l'obiettivo è quello di consegnare un milione di card e di utilizzare tale certificazione per rilanciare interi settori economici, in particolare il comparto turistico (cinema, teatri, musei, ristoranti...).

12:25 - In Campania almeno una dose a 100% degli over 80 deambulanti 

Nella giornata di ieri è stata completata la somministrazione del vaccino al 100 per cento degli ultraottantenni deambulanti registrati in piattaforma in Campania. Prosegue a pieno ritmo la vaccinazione riservata agli ultraottantenni non deambulanti. Complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 966.319 cittadini. Di questi 378.189 hanno ricevuto la seconda dose. Le somministrazioni effettuate sono state, in totale 1.344.508

12:06 - Vaccini, 18 Centri Asl 2 Nord ma adesione non ancora alta 

Sono partiti oggi i nuovi centri vaccinali straordinari di Acerra, Mugnano e Frattaminore allestiti rispettivamente presso: la palestra della scuola in via Silvio Buonincontro ad Acerra, la palestra del Liceo Segré in via Francesco Crispi a Mugnano, la biblioteca comunale di Frattaminore in via Turati. Le tre nuove strutture si affiancano ai 15 centri vaccinali già operativi e che hanno permesso all'ASL Napoli 2 Nord di raggiungere proprio nella giornata di ieri le 200mila somministrazioni. Al momento l'Azienda ha vaccinato il 97% degli ultraottantenni che hanno aderito alla campagna (complessivamente circa 27.000; il 3% degli over80 aderenti che si è ancora vaccinato è stato riconvocato per ben tre volte.), l'81 % degli over 70 che si sono detti disposti a vaccinarsi (complessivamente circa 41mila) oltre a 24mila fragili e 4.600 disabili. Per il prossimo sabato è programmata l'apertura del centro vaccinale di Afragola presso il centro Lu.Mo. mentre saranno attivati per l'inizio del prossimo mese i centri di Villaricca, Casalnuovo e Casavatore. 

10:29 - Napoli, sorpresi a giocare a carte, multati dai carabinieri

I carabinieri della stazione di borgo Loreto, a Napoli, la scorsa notte hanno sanzionato sei persone per violazione alla normativa covid. All'interno di una palazzina sei persone si erano riunite per giocare a poker texano. Si trattava in realtà di un circolo abusivo e quando i carabinieri sono intervenuti hanno trovato fiches e carte da gioco francesi. Sono stati tutti sanzionati. Abusivo anche un secondo circolo scoperto in piazza Santa Maria della Fede, a pochi passi da piazza Garibaldi. Al suo interno i carabinieri hanno identificato e sanzionato sei persone che giocavano a carte. Durante lo stesso servizio ma un'ora più tardi, i militari hanno sanzionato 13 persone che gustavano cornetti appena acquistati in un noto bar.. All'esterno del bar anche un banco per la preparazione delle crepes destinate - nonostante le prescrizioni ancora imposte - alla folta clientela notturna. Anche il titolare è stato sanzionato: l'attività sarà segnalata per la sanzione accessoria della chiusura per 5 giorni.

10:12 - Vesuvio, da oggi riprendono le visite al Cratere

Con l'ingresso della Campania in 'zona arancione', da oggi ripartono le visite al Cratere del Vesuvio nel rispetto dei protocolli di fruizione adottati dall'Ente Parco volti al contenimento del contagio da Covid-19. Turisti, visitatori potranno dunque fruire di nuovo del sentiero che conduce alla cima del vulcano. Resta in vigore il protocollo anti contagio che prevede il contingentamento degli ingressi, tracciamento, gruppi di massimo venticinque persone e obbligo di uso dei dispositivi di sicurezza personale. I biglietti - informano dal Parco Nazionale del Vesuvio - saranno acquistabili solo in formato elettronico online con prenotazione della fascia oraria e indicando i propri dati personali. Non è possibile l'acquisto dei biglietti in loco. In caso di condizioni meteorologiche avverse le visite saranno sospese, ed è prevista procedura di rimborso dei biglietti precedentemente acquistati in quella fascia oraria. ''Siamo il primo sito in Campania a riaprire in sicurezza grazie al sistema di fruizione implementato e testato già alcuni mesi fa con il quale siamo in grado di garantire: contingentamento, distanziamento e tracciamento dei flussi'' scrive su Facebook il presidente dell'Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo ''Mi raccomando: il biglietto si può acquistare solo online ed è necessaria la prenotazione. È un primo segnale di ripartenza e di speranza ma ancora non siamo usciti da questa crisi pandemica quindi chiedo massimo rispetto del protocollo e delle norme di sicurezza''.

10:11 - Morto a 54 anni luogotenente Cc Giovanni Cipullo

L'Arma dei Carabinieri piange l'ennesimo militare che, nella serata di ieri dopo una strenua lotta, è venuto a mancare a causa del Covid-19. Il Luogotenente Carica Speciale Giovanni Cipullo, si legge in una una nota, non ha superato la malattia. Entrato nell'Arma nel 1984 quale allievo sottufficiale, a conclusione dell'allora Corso Sottufficiali, è stato destinato prima alla stazione Carabinieri di Roma Gianicolense e poi Roma Monte Sacro. Successivamente, sempre nell'ambito della capitale, ha prestato servizio al Plotone di Rappresentanza della Compagnia Speciale e poi a vari uffici dello Stato Maggiore prima della Legione Carabinieri Lazio e poi della Legione Carabinieri Campania. Il prossimo 15 luglio avrebbe compiuto 55 anni. Il ricordo che lascia, prosegue la nota dell'Arma, "ricalca la sua persona, animata dall'umiltà, dal senso del dovere e dalla dedizione che in questi decenni ha caratterizzato il suo agire. Il Comandante Generale Teo Luzi e l'Arma dei Carabinieri tutta si unisce compatta al dolore della moglie, della figlia 21enne, di familiari e amici che ne piangono la perdita".

9:37 - Vaccini, accertamenti dei Pm Napoli su presunti "salti di fila" 

Verificare se ci siano stati tentativi di "saltare la fila": la Procura di Napoli ha disposto una serie di accertamenti che saranno eseguiti dagli investigatori della Squadra Mobile sui cosiddetti "furbetti del vaccino" cioè persone che per farsi vaccinare contro il Sars-Cov-2 si sarebbero registrate sulla piattaforma regionale come "caregiver", senza averne i requisiti, o come soggetti fragili, pur non rientrando tra coloro che sono affetti dalle patologie che rendono determinati soggetti maggiormente esposti agli effetti del virus. Lo rendo noto organi di stampa. Le posizioni al vaglio sarebbero un centinaio. Si tratta di nomi, peraltro, già raccolti anche dei carabinieri del Nas. Una indagine interna è stata disposta anche dal direttore dell'Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva. Al momento non risultano persone iscritte nel registro degli indagati e neppure sono state formulate ipotesi di reato: quella più plausibile apparirebbe al momento il falso. Non si escludono anche che il vaccino sia stato somministrato a causa di errori formali. 

7:24 - In Campania 1.750 nuovi contagi su oltre 15mila tamponi

Sono 1.750, su 15.885 tamponi molecolari esaminati, i casi positivi al Covid in Campania. 550 persone sono sintomatiche, secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania. Il tasso di incidenza è dell'11,01%. 52 le persone decedute, 32 nelle ultime 48 ore e 20 morti in precedenza ma registrati ieri. Sono 2.112 le persone guarite. In merito alla situazione degli ospedali, aumenta leggermente il numero dei posti letto occupati nelle terapie intensive: 153. Calano, invece, i posti letto occupati nella degenza, da 1.536 a 1.524. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.