Scommesse abusive a Torre del Greco, denunciati due fratelli

Campania
©IPA/Fotogramma

Blitz dei carabinieri e dei funzionari delle Dogane, che hanno sequestrao due computer e un centinaio di ricevute di scommesse telematiche, per un volume di scommesse, da gennaio ad oggi, di circa 54.000 euro

Consentivano ai clienti del proprio negozio di scommettere su eventi sportivi attraverso l'utilizzo di conti di gioco intestati a sé e a propri congiunti. Due fratelli di 60 e 54 anni di Torre del Greco, nel Napoletano, sono stati denunciati dai funzionari dell'Ufficio Antifrode della DT IX Campania dell'Agenzia delle Accise, delle Dogane e dei Monopoli (ADM) insieme ai carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, che hanno scoperto il giro. Al termine del blitz, sono stati sequestrati due computer e un centinaio di ricevute di scommesse telematiche, per un volume di scommesse, da gennaio ad oggi, di circa 54.000 euro. I due fratelli sono stati anche sanzionati per il mancato rispetto delle normative anti Covid-19.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.