Napoli, tenta di rapinare la zia: arrestato 26enne

Campania

Il giovane dovrà rispondere di tentata rapina aggravata, maltrattamenti in famiglia e atti persecutori

Ha tentato di rapinare la zi, ma è stato arrestato dalla polizia a Napoli: A.A., 26enne napoletano, dovrà rispondere di tentata rapina aggravata, maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

La vicenda

Ieri pomeriggio gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della centrale operativa sono intervenuti in via Nicola Mignogna per la segnalazione di una tentata rapina. I poliziotti, una volta sul posto, hanno notato un uomo in forte stato di agitazione che brandiva delle forbici di grandi dimensioni e lo hanno bloccato. Gli agenti sono stati avvicinati da una donna che ha raccontato di essere stata minacciata dal nipote che, come già avvenuto in precedenti occasioni, le aveva chiesto dei soldi e, di fronte al suo rifiuto, l'aveva aggredita. La donna ha inoltre raccontato che il giorno precedente suo nipote si era impossessato di 60 euro prelevandoli dalla sua borsa e, nel momento in cui lei aveva tentato di fermarlo, l'aveva spinta per poi scappare dall'abitazione.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.