Due aggressioni a personale sanitario nel Napoletano: due denunce

Campania
©Ansa

Il primo episodio si è verificato a Giugliano in Campania, dove un 51enne ha colpito alla testa una dottoressa con un'asta porta flebo. Il secondo caso a Frattamaggiore: protagonista un 17enne che si è scagliato contro due infermieri

Due diversi casi di aggressione a membri del personale sanitario si sono verificati nelle scorse ore nel Napoletano. A Giugliano in Campania, un 51enne si è recato al Pronto soccorso in preda a una crisi convulsiva. Nell’attesa ha però dato in escandescenze, prima minacciando un medico e poi colpendo alla testa con un’asta porta flebo una dottoressa, che ha rimediato una prognosi di sette giorni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per bloccare l’uomo.

L’altro caso si è verificato all'ospedale di Frattamaggiore: protagonista, questa volta, un 17enne, giunto presso la struttura sanitaria con una ferita alla mano. Qui il minorenne ha aggredito due infermieri in quanto, secondo lui, aveva aspettato troppo. In entrambe le situazioni sono scattate le denunce.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.