Avellino, scoperti 68 ‘furbetti’ del reddito di cittadinanza

Campania
©Fotogramma

I soggetti hanno incassato il sussidio per un intero anno senza averne diritto: il danno erariale supera i 700mila euro. Rischiano pene detentive dai due ai sei anni

Per un intero anno hanno incassato il reddito di cittadinanza senza averne diritto. Si tratta di 68 persone scoperte in provincia di Avellino dalla guardia di finanza attraverso controlli incrociati delle banche dati e che adesso rischiano pene detentive dai due ai sei anni. Il danno erariale supera i 700 mila euro ai quali si sarebbero aggiunti altri 182 mila euro per i quali era stata chiesta l'erogazione all'Inps a valere sul corrente mese di gennaio.

Le indagini

Le indagini hanno accertato la falsità delle autodichiarazioni presentate e ricostruito il profilo dei truffatori: accaniti scommettitori e giocatori sulle piattaforme on line, proprietari di immobili non dichiarati, dipendenti di aziende private senza regolare assunzione ma anche cittadini italiani stabilmente residenti in paesi esteri.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.