Castel Volturno, camorra: preso esponente del clan Mazzarella

Campania
©Fotogramma

In manette un 31enne. Sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza in relazione all'esplosione di colpi d'arma da fuoco - avvenuta nel gennaio del 2018 - contro emissari del clan "De Luca Bossa - Minichini - Rinaldi"

Sfuggì all'arresto lo scorso 19 novembre, Farid Cinquegrana, 31enne considerato vicino al clan Mazzarella, è stato arrestato dai carabinieri a Castel Volturno, in provincia di Caserta.

Indizi di colpevolezza

Su Cinquegrana sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza in relazione all'esplosione di colpi d'arma da fuoco - avvenuta nel gennaio del 2018 - contro emissari del clan "De Luca Bossa - Minichini - Rinaldi" incaricati della riscossione della tangente dal gestore di una piazza di spaccio, attiva nel quartiere "Mercato" e riconducibile al sodalizio dei "Mazzarella".

Ministra Lamorgese: "Lotta incessante"

"Complimenti all'Arma dei Carabinieri che, la scorsa notte, a Castelvolturno, ha arrestato l'esponente di un sodalizio criminale operante nel napoletano, sfuggito alla cattura lo scorso novembre". Lo ha dichiarato il Ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese. "L'operazione è l'esito dell'incessante attività investigativa di magistratura e forze di polizia per contrastare i gruppi camorristici e la gestione delle loro attività illecite sul territorio" ha aggiunto la titolare del Viminale.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.