Covid Avellino, focolaio a Rotondi: al via domani screening di massa

Campania

Nel paese almeno 80 persone si trovano in quarantena dopo aver partecipato a un funerale. Alle esequie era presente la madre del defunto, risultata poi positiva

Prenderà il via domani lo screening di massa a Rotondi, in Irpinia, disposto dall’Asl di Avellino per evitare che si accenda un nuovo focolaio Covid dopo il funerale, celebrato sabato scorso, di una persona risultata positiva post mortem. Alle esequie era presente la madre del defunto, risultata positiva nella serata di lunedì. Attualmente, sono almeno 80 le persone in isolamento, compreso il parroco del paese, il quale, anche dopo le esequie, ha continuato a celebrare funzioni e a confessare i fedeli. (CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO - LA SITUAZIONE IN CAMPANIA)

Le parole del fratello

”Nessuno in famiglia era a conoscenza della positività di mia madre”, spiega il fratello del defunto. “Ho constatato che non stava bene e non riusciva a parlare. Ho fatto intervenire la Guardia medica che l'ha visitata e mi ha detto che il ricostituente che le aveva prescritto il suo medico di famiglia andava bene”. La donna, al rientro dal funerale, è svenuta ed è stata portata in ospedale ad Avellino, dove è poi stata riscontrata la positività. Ora si trova ricoverata in terapia intensiva a seguito di un infarto. “Attualmente io e le persone che siamo state a stretto contatto con mia mamma siamo in quarantena in attesa di fare il tampone e stiamo tutti bene”. L’uomo infine chiede “scusa se la morte di mio fratello ha recato disagio a qualcuno".

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.